Scuola Teologia 2018

Scarica il PDF del programma relativo al 5° anno di Corso della Scuola di Teologia

 

L’assoluto dell’evangelo è vincolante e nel
contempo non lo è. E’ vincolante in quanto
si propone come l’assoluto del regno di Dio,
che non può contenere nulla di imperfetto.
Ma nel divenire umano si trasforma in appello
alla libertà. Lo specifico dell’uomo è di
trovarsi sempre alla frontiera tra i due mondi,
partecipe dell’ordine assoluto e dell’ordine
relativo; incarnando liberamente i precetti
assoluti nell’ambito temporale, l’essere umano
risolve l’antinomia tra libertà e comandamento,
compie liberamente il necessario.
Ma così facendo esce dall’ambito temporale
e comunica fin dalla sua vita terrena con
la dimensione eterna: “Chi ascolta la mia
parola… non va incontro al giudizio, ma è
passato dalla morte alla vita”
(Gv 5,24)

Total Page Visits: 502 - Today Page Visits: 1