Quaresima 2018 : Il bene di tutti

Iniziamo il percorso di Quaresima, cammino che ci conduce a Pasqua.

Come vogliamo vivere questi quaranta giorni?

Vogliamo essere costruttori di COMUNIONE, cercando di tessere rapporti, di ricucire strappi, di fare la pace con chi ci ha offeso e, per fare tutto questo, vogliamo uscire dalle nostre case, vincere l’individualismo che ci illude di una sicurezza, ma ci rende in verità più vulnerabili e manipolabili.

Vogliamo accettare la sfida della CONVERSIONE: la santità è per tutti, per ciascuno di noi, tutti noi possiamo aspirare alla santità, alla vita buona, onesta, generosa, donata agli altri. Perché accontentarsi?

Non sempre è facile alzare lo sguardo e pensare al domani, staccandosi dalle urgenze dell’oggi. Siamo invece invitati a pensare con LUNGIMIRANZA, riguardo alla nostra comunità e alla nostra parrocchia, ma anche riguardo alla vita delle nostre famiglie: il tempo della semina è tempo di attesa, ma è l’unica possibilità di poter avere poi un raccolto buono.

Ma questo, dirà qualcuno, riguarda solo i cristiani, quelli che vanno in Chiesa, il “fan club” …

Non è così, noi vogliamo lavorare per IL BENE DI TUTTI.

Per tutti le comunità cristiane di Peschiera offrono un servizio Caritas davvero prezioso, qualificato e vario: per questo faremo la raccolta di vivere durante la quaresima, per il bene di tutti.

Raccoglieremo le offerte per la missione di Don Luca Zanta in Perù, perché lo slancio missionario è l’antidoto all’egoismo ed è fatto per il bene di tutti.

Per tutti continuiamo a proporre attività sportive a più di 250 ragazzi, grazie alla generosità di tanti volontari, senza mettere filtri o condizioni, solo convinti di seminare il bene.

Per tutti rifletteremo e ci prepareremo al sinodo minore “Chiesa dalle genti”, per una Chiesa viva, lievito nella massa, e per una società più coesa.

Per tutti proponiamo il cammino di fede, per tutte le fasce d’età, dai piccoli ai giovani, ricco di appuntamenti specifici, sapendo che non basta lamentarsi o indignarsi per ciò che accade intorno a noi, ma occorre proporre a ragazzi, adolescenti, diciottenni e giovani percorsi di amicizia e fede,  maturazione affettiva e sociale, con catechisti, psicologi e formatori. Continuiamo a farlo per il bene di tutti, sfidando talvolta  l’indifferenza, anche  di chi poi non sa come parlare al proprio figlio e come aiutarlo…

In quaresima la nostra comunità cristiana si ritrova a pregare in molte occasioni, in diversi orari,  per portare al Signore le nostre vite, per presentare a Lui  coloro che ci sono cari, perché la preghiera è realmente un’offerta per il bene di tutti,  e a tutti rivolgiamo il nostro pensiero e il nostro invito a condividere il bene e a  moltiplicarlo.

Con affetto

Don Luca

Total Page Visits: 771 - Today Page Visits: 1