Chiesa dalle genti, responsabilità e prospettive – Linee diocesane per la pastorale

1. Premessa
«Avendo individuato nel cap. 14 del Sinodo diocesano 47°, Pastorale degli Esteri, il tema che maggiormente
abbisogna di essere rivisitato e avendo sentito il parere del Consiglio presbiterale (sessione del 31 ottobre
2017) e del Consiglio pastorale diocesano (sessione 25-26 novembre 2017), con il presente atto indico il
Sinodo minore sul tema “Chiesa dalle genti, responsabilità e prospettive. Linee diocesane per la pastorale”».
(M. Delpini, Decreto di indizione, 27 novembre 2017)
1.1 Le ragioni del Sinodo minore
1.1.1 Le parole dell’Arcivescovo fissano le ragioni e i confini del Sinodo minore. La diocesi
di Milano ha deciso di vivere un cammino sinodale per riflettere e abitare in modo
maggiormente consapevole come Chiesa l’attuale momento storico, che vede Milano – designando
con questo nome non soltanto la città ma l’intero territorio della diocesi, quello
che sovente indichiamo con il termine “terre ambrosiane” – interessata da cambiamenti
profondi e così importanti da richiedere l’aggiornamento dei nostri stili pastorali alla luce
del Vangelo.
1.1.2 In questo cammino di Chiesa, ci siamo lasciati guidare, condurre e ispirare da
un’attitudine contemplativa che guarda al progetto del Padre realizzato nel Figlio: «Quando
sarò innalzato da terra, attirerò tutti a me» (Gv 12, 32). Nella Pentecoste (At 2, 1-47), nel
dono dello Spirito, si realizza una comunione nuova tra i popoli diversi: si realizza e si vive
il dono dell’unità nella valorizzazione delle differenze, della pluriformità nell’unità.

Scarica in PDF il documento finale del SInodo Minore

Total Page Visits: 418 - Today Page Visits: 1